ETICHETTATURA DEGLI ALIMENTI

Adeguamento della normativa nazionale al quadro europeo in materia di Lotto e di Etichettatura di alimenti non preimballati, indicazione dell’Origine, indicazione della Sede dello stabilimento, normativa Sanzionatoria

11 maggio 2018

Viale dell’Oceano Pacifico, 133 - 00144 - Roma

Presso Novotel Roma Eur

A seguito dell'entrata in vigore della normativa sanzionatoria in materia di etichettatura degli alimenti D.Lgs n.231/2017, nonché delle novità normative sull' indicazione di origine per alcuni alimenti, l'indicazione della sede dello stabilimento di produzione, l'adeguamento della normativa nazionale al quadro europeo in materia di lotto e di etichettatura degli alimenti non preimballati, si ritiene importante programmare un incontro con uno dei massimi esperti in materia, l'Avv. Cesare Varallo, al fine di chiarire ogni dubbio possibile in merito. 

Il Corso è destinato a consulenti, titolari di aziende alimentari, responsabili Qualità e supply chain manager, ma è di sicura utilità anche per le Autorità di controllo. 

L’obiettivo del corso è quello di chiarire ogni dubbio riguardante l’indicazione di origine per alcuni alimenti, il D.Lgs. 145/2017, il D. Lgs n.231/2017 Sanzioni amministrative per le violazioni del Reg. UE 1169/2011 e adeguamento della normativa nazionale al quadro europeo in materia di lotto e di etichettatura degli alimenti non preimballati.

Il costo del corso è di 120 € + IVA a persona.

Minimo 10 partecipanti.

Include attestato di frequenza, 1 coffee break.

Per iscrizioni compilare l’apposita scheda ed inviarla tramite email a formazione.chriva@gmail.com o tramite fax al num. 06/9570135 entro il 30 Aprile 2018

Ai clienti del laboratorio Chri.va. srl sarà applicato uno sconto del 20%.

L’iscrizione sarà formalizzata solo alla ricezione della copia dell’avvenuto pagamento.

Docente del corso: Avv. Cesare Varallo

Cesare Varallo è avvocato specializzato in diritto alimentare, etichettatura degli alimenti e normativa regolatoria del settore food a livello internazionale. Nel 2013 ha fondato foodlawlatest.com e la propria attività di consulenza indipendente per gli operatori del settore alimentare. Egli può assistere le aziende nella gestione dei ritiri di prodotto dal mercato ed in caso di allerta sanitaria, nonché nel contenzioso amministrativo e penale. È coinvolto in numerose attività scientifiche relative alla legislazione alimentare e di formazione, presso enti pubblici e privati. Pubblica regolarmente su numerose riviste specializzate italiane ed internazionali e dal 2014 è Vice Presidente EU di Inscatech, una compagnia statunitense pioniera nella lotta alle frodi alimentari e nella fornitura di intelligence e investigazioni forensi alle aziende del settore.

PROGRAMMA:

8.45                      Registrazione 

9.00                      Inizio seminario 

9.00 – 11.00          La questione origine: disamina dei decreti italiani su origine del latte e latte come ingrediente nei prodotti lattiero caseari, del grano duro nella pasta, del riso e dei derivati del pomodoro;

11.00 - 11.30        Coffee break 

11.30 – 12.00        D.Lgs. 145/2017 - Indicazione in etichetta della sede dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento 

12.00 - 12.40        D.Lgs. 231/2017 - Sanzioni amministrative per le violazioni del Reg. UE 1169/2011 e adeguamento della normativa nazionale al quadro europeo in materia di lotto e di etichettatura degli alimenti non preimballati

12.40 – 13.00        Q&A, chiusura lavori e consegna attestato

05/04/2018 12:45